Comunicato Stampa 17 Agosto 2015

Si stanno disputando i match del primo turno del MD agli Internazionali d’Este 2015.

Poche le sorprese di giornata (una delle quali la vittoria di Luz) con il passaggio al secondo turno delle teste di serie numero 1 e 4 Caruso e Giustino in grado di imporsi piuttosto agevolmente su Matos e Lago 6-0 6-4 e 6-1 6-2. Il tennista siciliano non ha lasciato scampo al brasiliano imponendosi nel primo set con grande autorevolezza, più equilibrata la seconda frazione con Matos che non ha comunque trovato la forza di ribaltare l’andamento del match. Differente il discorso per Giustino che ha mantenuto il ritmo alto per l’intero incontro.

Accedono al secondo turno anche il venezuelano Rodriguez (6-1 6-1 su Dalla Valle) e l’austriaco Nuechrist, che ha sconfitto Fonio 6-3 6-3. Avanza anche il giovane classe ‘98 brasiliano Orlando Luz, che complice il ritiro di Travaglia (in quel momento sotto 6-3 3-1) prosegue la sua avventura agli Internazionali d’Este 2015. Travaglia ha provato a continuare la gara ricorrendo all’intervento del fisioterapista, ma il riacutizzarsi di una lombalgia non gli ha lasciato scampo. Il match più lungo ha invece visto contrapposti il norvegese Viktor Durasovic e il brasiliano Marcelo Zormann in campo per 3 ore e 15 minuti complessivi complice anche le condizioni del terreno di gioco reso più pesante dalla pioggia caduta nei giorni scorsi: alla fine l’ha spuntata Durasovic che si è imposto 6-4 6-7 (5) 7-6 (4).

Ecco il dettaglio degli incontri disputati sin qui:


Orlando Luz (BRA) – Stefano Travaglia (ITA) [6] 6-3 3-1 (rit.)

Ricardo Rodriguez (VEN) – Enrico Dalla Valle (ITA) 6-1 6-1

Lorenzo Giustino (ITA) [4] – Tommaso Lago: 6-1 6-2

Maximilian Nuechrist (AUT) – Giovanni Fonio (ITA) 6-3 6-3

Salvatore Caruso (ITA) [1] – Rafael Matos (BRA) 6-0 6-4

Viktor Durasovic (NOR) – Marcelo Zormann (BRA) 6-4 6-7 (5) 7-6 (4) 3 ore e 15 minuti

COMUNICATO STAMPA 14 settembre 2014

 

IL TC ESTE PROMOSSO IN SERIE C

Battuto il Sanguinetto, si guarda al titolo regionale

 

Con la vittoria odierna per 5 a 1 sull'At Sanguinetto (VR), il Tennis club Este stacca il biglietto della promozione in serie C maschile.. Vittorie nei singolari dell'acquisto di quest'anno Federico Torresi (2.2), Riccardo Bonadio (2.3), Daniele Cattaneo (2.7) e Giulio Lazzarini (3.3) e del doppio Bonadio – Lazzarini. Capitano Ivano Orsolon.. La squadra al completo comprende anche Loris Targa (4.3) e Marco Cappellari (4.4). 

La promozione è stato un obiettivo raggiunto in forza dello squadrone che il circolo estense ha amalgamato in questi tre anni in cui, partito dalla serie D3, ha scalato le varie serie fino al risultato odierno. Ma ora ci sono già nuovi traguardi da raggiungere e il pensiero va al prossimo anno. Il primo step sarà quello di rinforzare con due nuovi innesti la squadra e conquistare una ancora più prestigiosa promozione in serie B. 

“Siamo molto contenti del percorso di questa squadra – ha dichiarato il Presidente del Tennis club Este Fabio Morra  – e orgogliosi del risultato. Questa vittoria ha anche dato nuovo entusiasmo al circolo e ai soci che sono molto affezionati ai ragazzi della squadra. Ma noi guardiamo avanti e pensiamo già al prossimo anno. Stiamo lavorando per avere due nuovi giocatori e magari riuscire ad agguantare una storica promozione per il nostro circolo”. 

La squadra del Tc Este quest'anno in serie D1 ha battuto l'Open Park Villorba, il Tc Conegliano, la Canottieri Mestre e il Tc Dolo, questo di oggi era il primo turno del tabellone ad eliminazione diretta regionale. Il Tc Este per la semifinale, che si giocherà domenica 21 settembre ore 9,00 in casa, attende la vincente tra Tc Padova e Sc 2001 Vittorio Veneto. 

Al Tc Este intanto parte la suola SAT (Scuola addestramento Tennis) diretta dal maestro Ivano Orsolon che quest'anno sarà coadiuvato da Mattia Degani (2.8), che proprio nei capi del Tc Este ha mosso i sui primi passi tennistici. 

COMUNICATO STAMPA 14 settembre 2014

 

IL TC ESTE PROMOSSO IN SERIE C

Battuto il Sanguinetto, si guarda al titolo regionale

 

Con la vittoria odierna per 5 a 1 sull'At Sanguinetto (VR), il Tennis club Este stacca il biglietto della promozione in serie C maschile.. Vittorie nei singolari dell'acquisto di quest'anno Federico Torresi (2.2), Riccardo Bonadio (2.3), Daniele Cattaneo (2.7) e Giulio Lazzarini (3.3) e del doppio Bonadio – Lazzarini. Capitano Ivano Orsolon.. La squadra al completo comprende anche Loris Targa (4.3) e Marco Cappellari (4.4). 

La promozione è stato un obiettivo raggiunto in forza dello squadrone che il circolo estense ha amalgamato in questi tre anni in cui, partito dalla serie D3, ha scalato le varie serie fino al risultato odierno. Ma ora ci sono già nuovi traguardi da raggiungere e il pensiero va al prossimo anno. Il primo step sarà quello di rinforzare con due nuovi innesti la squadra e conquistare una ancora più prestigiosa promozione in serie B. 

“Siamo molto contenti del percorso di questa squadra – ha dichiarato il Presidente del Tennis club Este Fabio Morra  – e orgogliosi del risultato. Questa vittoria ha anche dato nuovo entusiasmo al circolo e ai soci che sono molto affezionati ai ragazzi della squadra. Ma noi guardiamo avanti e pensiamo già al prossimo anno. Stiamo lavorando per avere due nuovi giocatori e magari riuscire ad agguantare una storica promozione per il nostro circolo”. 

La squadra del Tc Este quest'anno in serie D1 ha battuto l'Open Park Villorba, il Tc Conegliano, la Canottieri Mestre e il Tc Dolo, questo di oggi era il primo turno del tabellone ad eliminazione diretta regionale. Il Tc Este per la semifinale, che si giocherà domenica 21 settembre ore 9,00 in casa, attende la vincente tra Tc Padova e Sc 2001 Vittorio Veneto. 

Al Tc Este intanto parte la suola SAT (Scuola addestramento Tennis) diretta dal maestro Ivano Orsolon che quest'anno sarà coadiuvato da Mattia Degani (2.8), che proprio nei capi del Tc Este ha mosso i sui primi passi tennistici. 

COMUNICATO STAMPA 23 agosto 2014

 

CONCLUSO IL TORNEO “CITTA' DI ESTE”:

VINCE IL BOSNIACO TOMISLAV BRKIC

 

Si è conclusa la nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo internazionale maschile, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h. Il titolo del 2014 è andato al bosniaco Tomislav Brkic che in finale ha vinto su Francesco Picco 6-2 7-6(8). Al primo classificato vanno i 34 punti Atp e un assegno di 2.160 dollari. 

Primo set abbastanza facile per Brkic, il bosniaco è in fiducia e viene da una striscia positiva di nove incontri nel singolare tra torneo di Appiano e quello di Este, e l'unico set perso finora è stato quello con Walter Trusendi. Ma Picco non ha nessuna voglia di lasciar perdere la sua occasione in una settimana da incorniciare per lui. Nella seconda frazione di gioco equilibrio perfetto in campo fino al 6 pari. Il tie break ha deciso tutto. In un'ora e 27 minuti Brkic vince aggiudicandosi per 8 punti a 6 il tie break.

 

FRANCESCO PICCO 23 anni, italiano (di Genova), numero 554 del mondo. Quest'anno ha conquistato le semifinali al torneo di Innsbruck e a Pontedera, sempre in tornei Future. A Este è arrivato in semifinale battendo Andrea Grazioso 6-2 6-2, Lorenzo Giustino 6-4 6-4, Yannik Reuter 6-0 4-0 ret., e in semifinale Tristan Lamasine 6-2 4-6 6-4. 

 

TOMISLAV BRKIC, 24 ani, bosniaco, 352 del mondo. Quest'anno ha vinto sia il singolo che il doppio al torneo di Appiano e un Future in Turchia. A Este ha battuto Gerard Granolers Pujol 6-0 6-1, Salvatore Caruso 6-4 6-2, Daniel Munoz De La Nava 6-3 5-2 ret., e in semifinale Walter Trusendi 6-0 3-6 6-1.

 

Spettacolare la finale del doppio vinta dalla coppia italiana formata da Walter Trusendi e Francesco Picco  che hanno vinto in due set 6-4 7-6(8) contro l'italiano Lorenzo Giustino e il portoghese Frederico Gil. Per Picco e Trusendi una settimana davvero positiva sia nel singolare che nel doppio. Soddisfatti comunque anche i finalisti, Giustino al rientro dopo un infortunio, e anche Gil sta riprendendo a giocare dopo una fase di stop, lui che è stato alla 62° posizione mondiale (nel 2011). 

“E' stata una settimana bellissima con una buona partecipazione di pubblico. – ha detto il Presidente del Tennis club Este Fabio Morra  – Siamo arrivati al nono anno, un traguardo davvero notevole, e per questo ringraziamo gli sponsor che rendono possibile questa manifestazione, ma anche l'amministrazione comunale e tutti quelli che ci hanno supportato in modi diversi. Il torneo speriamo che sia fonte di ispirazione per coloro che si vogliono avvicinarsi a questo sport. Possono farlo anche attraverso la Sat, che da noi ripartirà il primo settembre assieme ai centri estivi. Quest'anno dal punto di vista strutturale siamo stati supportati dal nuovo ristorante, i lavori ultimati hanno prodotto un comfort migliore per i giocatori e per i visitatori. Assieme alla palestra per la preparazione atletica hanno reso il nostro club completo di ogni servizio. Tornando al torneo giocato, estremamente interessante è stata la partecipazione dei giovani italiani Matteo Donati, Antonio Massara, Salvatore Caruso e Pietro Licciardi che ci fanno ben sperare per il ricambio generazionale del tennis italiano. E' stato bello vedere poi due italiani nelle semifinali. Alcune sorprese iniziali hanno sconvolto gli equilibri del tabellone, ma il livello di gioco di questi outsider ha colmato le perdite. Vorrei augurare al vincitore di quest'anno di fare lo stesso percorso che ha fatto Dominic Thiem che arrivò qui da noi un anno fa 215 del mondo e ora è il numero 44”.

Le fasi della finale sono state riprese da Supertennis e verranno mandate in onda, assieme alle interviste del dopo gara e al commento sul torneo, nel programma “Sottorete – La Voce delle Regioni”. 

COMUNICATO STAMPA 22 agosto 2014

 

ULTIMO ATTO AL TENNIS CLUB ESTE: 

DOMANI BRKIC – PICCO LA FINALISSIMA

 

Domani cala il sipario sul grande tennis internazionale, tornato in grande stile al Tennis club Este, con la nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo maschile, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h.

La finale del singolare maschile  sarà domani alle ore 17,30 con premiazioni e buffet a seguire offerto dal Tc Este. L’ingresso al torneo è gratuito. Le fasi della finale saranno riprese da Supertennis e mandate in onda, assieme alle interviste del dopo gara e il commento sul torneo, nel programma “Sottorete – La Voce delle Regioni”.

Uno dei protagonisti dell’edizione 2014 ad Este è stato il giocatore della Bosnia Erzegovina Tomislav Brkic. Il ragazzone 24enne di Ljubuski, è arrivato a Este in forma fisica e mentale, dopo aver conquistato la scorsa settimana singolare e doppio nel Future di Appiano. In trend positivo di otto match consecutivi, non ha mancato parola e ha portato a casa la semifinale che lo vedeva opposto a Walter Trusendi. Sembrava tutto facile per il bosniaco, che ha iniziato a giocare a tennis all'età di sette anni, il primo set è filato via liscio con un 6-0 che dice molto. Ma il tennis regala sempre sorprese, infatti complice un black out di Brkic e la tenacia di Trusendi, l'incontro si è riequilibrato nella seconda frazione di gioco portata a casa dall'italiano per 6-3. Nel terzo set però Brkic ha sfoderato di nuovo i suoi colpi esplosivi, sia il dritto che il rovescio bimane sono di nuovo ritornati a funzionare e il match si è concluso  6-0 3-6 6-1.

Hanno visto un bello spettacolo gli amatori che sono accorsi numerosi oggi a vedere gli ultimi match del torneo. Infatti entrambe le semifinali si sono concluse al terzo set. Il genovese Francesco Picco dopo un ottimo avvio, nella seconda semifinale, ha dovuto faticare non poco per avere la meglio sul francese Tristan Lamasine. Nel primo set Lamasine non è sembrato particolarmente incisivo, e si è lasciato dominare dall'italiano. Più equilibrato il secondo set con un solo break di differenza e concluso per Lamasine 6-4. Anche il terzo set si è giocato alla pari, con bel gioco a tratti. La chiave di svolta è stato il break dell'italiano sul 3 pari. Poi sul 5-3 per Picco reazione del giocatore d'oltralpe e rimonta fino al 5-4 e tre palle per pareggiare i conti. Ma Picco ha giocato di cuore e non ha mollato mai un secondo, riuscendo a strappare punto su punto l'ultimo gioco e la partita (6-2 4-6 6-4).

Nel doppio una finale quasi tutta italiana, ad eccezione del portoghese Frederico Gil. Se Gil assieme a Lorenzo Giustino hanno agilmente conquistato la finalissima concedendo un solo gioco alla coppia Lorenzo Frigerio – Matteo Trevisan, così non è stato nell'altra semifinale. Francesco Picco e Walter Trusendi sono dovuti ricorrere al super tie break per portare a casa il match con Salvatore Caruso e Matteo Fago: 3-6 6-1 10-5 il punteggio finale. Una settimana più che positiva per Picco e Trusendi che a Este hanno conquistato finale del doppio e semifinale nel singolare.

Risultati semifinali singolare: Tomislav Brkic b Walter Trusendi 6-0 3-6 6-1,  Francesco Picco bcTristan Lamasine 6-2 4-6 6-4. 

Risultati semifinali doppio: Francesco Picco – Walter Trusendi b Salvatore Caruso -  Matteo Fago 3-6 6-1 10-5, Frederico Gil – Lorenzo Giustino b Lorenzo Frigerio – Matteo Trevisan 6-0 6-1.

COMUNICATO STAMPA 21 agosto 2014

 

FASI FINALI AL CITTA' DI ESTE,

DOMANI SEMIFINALI DEL SINGOLO E LA FINALE DEL DOPPIO

 

Fasi finali al Tennis club Este, della nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo internazionale maschile, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h. Domani, gli incontri inizieranno alle 14,30: da definire ancora se scenderanno in campo prima le semifinali tabellone del singolare maschile o finale del doppio maschile, dipende dagli ultimi incontri che si stanno disputando oggi, sicuro comunque anche il match serale alle ore 20,30.

Il primo quarto di finale a scendere in campo oggi è stato quello tra il belga Yannik Reuter, testa di serie numero 6, e Francesco Picco. Inaspettatamente, in soli 47 minuti, Picco ha portato a casa il match battendo l'avversario con il punteggio eloquente di 6-0 6-4. Picco è un giocatore che sa variare il gioco e trovare soluzioni diverse, solido sia mentalmente che fisicamente anche se non ha una struttura gigantesca come qualche altro giocatore che è arrivato a Este in questi giorni, oggi è stato anche avvantaggiato dalle non perfette condizioni fisiche dell'avversario. Picco, 23 anni, numero 554 Atp, quest'anno ha già con conquistato le semifinali al torneo di Innsbruck e a Pontedera, sempre in tornei Future. A Este è arrivato in semifinale battendo Andrea Grazioso 6-2 6-2, Lorenzo Giustino 6-4 6-4 e oggi Yannik Reuter.

Ancora in corsa anche l'altro italiano, Walter Trusendi, anche lui oggi ha giocato un match perfetto, non ha permesso neppure un attimo all'avversario di respirare e avanti 6-3 nella prima frazione di gioco ha attaccato su tutte le palle, lasciando all'angolo il giovane argentino Pedro Cachin, testa di serie numero 8 del seeding. Trusendi 29 anni, numero 485, quest'anno non ha risultati di rilievo, ma è giocatore con un esperienza e vittorie da non sottovalutare. Nel suo percorso a Este ha eliminato Tommaso Lago 6-3 6-2, Matteo Donati 6-2 7-5 e oggi Pedro Cachin. 

Trusendi domani dovrà vedersela in semifinale con il bosniaco Tomislav Brkic che ha battuto lo spagnolo Daniel Munoz De La Nava 6-3 6-2. Brkic è molto solido e sa spingere bene su ogni palla. E' inoltre ben motivato dopo aver vinto sia il singolo che il doppio al torneo di Appiano e un Future in Turchia. La sua classifica, 352, gli sta stretta, per il 24enne sembrano esserci altri orizzonti tennistici in vista. Fin qui Brkic ha battuto Gerard Granolers Pujol 6-0 6-1, Salvatore Caruso 6-4 6-2, e oggi Daniel Munoz De La Nava. 

In campo ora l'ultimo quarto di finale tra il giocatore della Bosnia Erzegovina Mirza Basic e il francese Tristan Lamasine (avanti 4 giochi a 1).

Nel doppio la coppia formata dal portoghese Frederico Gil e dall'italiano Lorenzo Giustino è la prima a conquistare la finale. Nessuna storia nella loro semifinale dove hanno lasciato un solo gioco agli avversari, gli italiani Lorenzo Frigerio – Matteo Trevisan. Gli avversari della finale di domani usciranno dal match di semifinale in programma questa sera. Una semifinale tutta italiana tra Francesco Picco e Walter Trusendi contro Salvatore Caruso e Matteo Fago. Ieri Picco e Trusendi hanno fatto il colpaccio battendo nei quarti la coppia testa di serie numero 1 Alessandro Motti – Wesley Koolhof con il punteggio di 6-4 6-3.

Risultati quarti di finale singolare: Francesco Picco b Yannik Reuter 6-0 6-4, Walter Trusendi b Pedro Cachin 6-3 6-4, Tomislav Brkic b Daniel Munoz De La Nava 6-3 6-2.

Risultati semifinali doppio: Frederico Gil – Lorenzo Giustino b Lorenzo Frigerio – Matteo Trevisan 6-0 6-1.

COMUNICATO STAMPA 20 agosto 2014

 

PICCO E TRUSENDI AVANTI TUTTA: 

FUORI LA TESTA DI SERIE NUMERO 2 GIUSTINO

 

Proseguono al Tennis club Este gli incontri della nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo internazionale maschile di tennis, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h. Domani sono previste le semifinali del doppio e i quarti di finale del singolare, gli incontri inizieranno alle ore12,00, in campo alle 20,30 il match serale. 

Nella giornata di oggi ci sono stati lunghi incontri durati sino al terzo set e altri, anche se chiusi in due set, comunque combattuti ed equilibrati. La sorpresa della giornata è stata l'eliminazione della testa di serie numero 2 del tabellone, Lorenzo Giustino, che aveva ben impressionato nei giorni scorsi, ma che oggi contro un Francesco Picco  in grande spolvero non ha avuto chance. E' bastato un break per set, ma alla fine con un doppio 6-4 per Picco si sono aperte le porte dei quarti di finale. Quarti di finale anche per Walter Trusendi, il cui gioco d'attacco regala sempre uno spettacolo da non perdere. Trusendi battendo Matteo Donati per 6-2 7-5, ha eliminato un altro dei favoriti, la testa di serie numero 3, ma domani dovrà vedersela con un esperto delle superfici rosse, l'argentino Pedro Cachin. Cachin, testa di serie numero 8, ha oggi battuto Wesley Koolhof e potrebbe essere tra i favoriti alla conquista del titolo. Due set per chiudere anche negli incontri dei due biellorussi, Tomislav Brkic e Mirza Basic, due rulli compressori che hanno “asfaltato” Salvatore Caruso, finalista qui a Este due edizioni fa, e Matteo Trevisan. Ultimo appunto per Daniel Munoz De La Nava, wild card dell'organizzazione, che ha avuto diversi problemi per imporsi su Matteo Fago. Lo stesso punteggio, 7-6 6-7 6-0, dice che dopo due set tiratissimi, Fago ha deposto le armi nel terzo cedendo improvvisamente. 

Anche nel doppio qualche sorpresa, come l'eliminazione della copia testa di serie numero 2, composta da Marek Michalicka e Matteo Volante per mano dei “soliti” Mirza Basic e Tomislav Brkic. Avanzano nel tabellone invece i numeri uno, Alessandro Motti e Wesley Koolhof, che si sono sbarazzati dei fratelli Adelchi e Augusto Virgili con il punteggio di 6-4 6-3. Bene anche la coppia italiana composta da Francesco Picco e Walter Trusendi che così proseguono il cammino sia nel singolare che nel doppio. Torneo concluso per i veneti Francesco Borgo e Marco Speronello eliminati nettamente da Salvatore Caruso e Matteo Fago che hanno lasciato agli avversari due soli giochi.

Risultati singolare: Daniel Munoz De La Nava b Matteo Fago 7-6 6-7 6-0, Francesco Picco b Lorenzo Giustino 6-4 6-4, Tomislav Brkic b Salvatore Caruso 6-4 6-2, Mirza Basic b Matteo Trevisan 6-4 6-4, Pedro Cachin b Wesley Koolhof 6-4 6-4, Walter Trusendi b Matteo Donati 6-2 7-5.

Risultati doppio: Alessandro Motti - Wesley Koolhof b Adelchi Virgili – Augusto Virgili 6-4 6-3, Francesco Picco – Walter Trusendi b Tristan Lamaisine – Maxime Teixiera 7-5 6-2, Lorenzo Frigerio – Matteo Trevisan b Jacopo Berrettini – Matteo Berrettini w.o, Mirza Basic – Tomislav Brkic b Marek Michalicka – Matteo Volante 6-1 7-5, Salvatore Caruso – Matteo Fago b Francesco Borgo – Marco Speronello 6-2 6-0.

COMUNICATO STAMPA  19 agosto 2014

 

BATTUTA LA TESTA DI SEREI NUMERO 1 GRANOLLERS PUJOL,
DOMANI SECONDO TURNO AL FUTURE MASCHILE

 

Si conclude oggi al Tennis club Este, il primo turno del tabellone principale della  nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo maschile, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h.

Oggi grandi battaglie tennistiche sia del singolare che del doppio. In particolare il match tra Wesley Koolhof e Antonio Massara concluso 6-4 3-6 7-5, è stato un vero scontro agonistico senza esclusione di colpi. L'olandese Koolhof numero 691 del mondo, ha faticato non poco a imbrigliare il gioco del qualificato Massara. Diversamente da lui invece il francese Tristan Lamasine, testa di serie numero 4, ha tenuto testa agilmente ad un altro qualificato, Cristian Carli, battendolo in due set 6-4 6-3. Anche il ceco Marek Michalicka ha tenuto a bada un altro giocatore proveniente dalle qualificazioni, Lorenzo Frigerio, chiudendo il match in due set 6-3 6-2. Ma la grande sorpresa è stata l'eliminazione della testa di serie numero 1 del tabellone, lo spagnolo Gerard Granollers Pujol, sconfitto, con una superba prova 6-0 6-2, dal biellorusso Tomislav Brkic numero 352 del mondo. Brkic ha appena vinto il torneo di Appiano sia di singolo che di doppio, è un tennista “carico” e comunque da non sottovalutare mai. Grande lotta, terminata al terzo set, anche nel match dove l'argentino Pedro Cachin, testa di serie numero 8, ha battuto Gianluca Mager 2-6 6-4 6-1. Nel derby italiano tra Lorenzo Giustino e Matteo Berettini, vince Giustino 6-4 6-1. Giustino, testa di serie numero 2, ora incontrerà Francesco Picco. Peccato per il pupillo di casa Riccardo Bonadio, che dopo un ottimo primo set con Yannik Reuter perso al tie break 7-6, ha poi ceduto il passo a favore della testa di serie numero 6 nella seconda frazione di gioco per 6-1. In campo ora Tommaso Lago che sta perdendo 5-2 con Walter Trusendi.

Spettacolo nel tabellone del doppio,“ Trofeo Max Medical”, dove i giocatori hanno poco da perdere e si lasciano ad esibizioni di tutto il loro repertorio di colpi. Non hanno ansie da vittoria e giocano sciolti. Ottima performance per i veneti Francesco Borgo e Marco Speronello che hanno lasciato solo due giochi agli avversari, la coppia spagnola testa di serie numero 3 composta da Gerard Granollers Pujol – Juan Lizariturry. Ora incontreranno, in un derby italiano, la coppia formata da Salvatore Caruso e Matteo Fago che si sono imposti su Tommaso Lago e Riccardo Merone. Semaforo verde anche per Matteo Civarolo – Matteo Donati e Frederico Gil – Lorenzo Giustino.

“Ottimo il livello di gioco per un 15.000 dollari, – dice il Presidente del Tc Este, Fabio Morra – stiamo assistendo a match molto equilibrati e divertenti. E' difficile anche per gli addetti ai lavori individuare un possibile favorito. Possiamo solo goderci questo bello spettacolo, e sperare di poter ammirare, come successe lo scorso anno, di vedere giocare ai suoi esordi un giocatore, come Dominic Thiem, che poi calcherà palcoscenici internazionali di livello superiore. Questa sera ci attende il players party, che permetterà a tutta la cittadinanza di socializzare con questi ragazzi che sono non solo degli ottimi atleti, ma anche delle belle persone”.

Domani gli incontri inizieranno alle ore 10,00, l’ingresso al torneo è gratuito.

Risultati singolare: Tristan Lamasine b Cristian Carli 6-4 6-3, Wesley Koolhof b Antonio Massara 6-4 3-6 7-5, Marek Michalicka b Lorenzo Frigerio 6-3 6-2, Pedro Cachin b Gianluca Mager 2-6 6-4 6-1, Tomislav Brkic b Gerard Garnollers Pujol 6-0 6-2, Lorenzo Giustino b Matteo Berettini 6-4 6-1, Yannik Reuter b Riccardo Bonadio 7-6 6-1.
Risultati doppio: Francesco Borgo – Marco Speronello b Gerard Granollers Pujol – Juan Lizariturry 6-1 6-1, Salvatore Caruso – Matteo Fago b Tomaso Lago – Riccardo Merone 6-3 7-6, Matteo Civarolo – Matteo Donati b Pietro Licciardi – Antonio Massara 3-6 6-1 10-6, Frederico Gil – Lorenzo Giustino b Francesco Bessire – Andrea Grazioso 4-6 6-4 10-5.

COMUNICATO STAMPA 18 agosto 2014

 

PARTITO IL MAIN DRAW AL “CITTA' DI ESTE”: NEL SERALE DI DOMANI DONATI

 

GIL Oggi prima giornata del tabellone principale sia del singolare che del doppio al Tennis club Este, della nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo internazionale maschile, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h. Subito fuori, anche se dopo un match equilibrato il ventenne di Montebelluna Marco Speronello, a bloccare il suo cammino è stato Matteo Fago. Dopo un primo tiratissimo set finito al tie break, un solo break ha fatto al differenza nel secondo, per un punteggio finale che dice Fago 7-6 6-4. Ottima partita per la testa di serie numero 5, il biellorusso Mirza Basic che ha battuto 7-6 6-3 Maxime Teixeira, così come ha ben impressionato il pupillo di Renzo Furlan, Pietro Licciardi, che con un doppio 6-3 ha liquidato Juan Lizariturry. Come previsto è stato altamente spettacolare il derby toscano tra Matteo Trevisan e Adelchi Virgili che ha regalato diversi momenti ad alta tensione agonistica. Alla fine di tre intensi set ha vinto Trevisan con il punteggio 6-4 3-6 6-2. Ma l'enfant prodige del tennis italiano, poi bloccato da parecchi malanni fisici, Adechi Virgili, è intenzionato quanto meno a farsi valere nella gara del doppio dove giocherà assieme al fratello Augusto. Agile vittoria per Francesco Picco che con un doppio 6-2 elimina Andrea Grazioso. In campo ora ci sono gli incontri del doppio. Domani, a partire dalle ore 10,00, si completerà il primo turno del main draw sia del singolare che del doppio, con in campo sei match di singolare e quattro di doppio che scenderanno in campo nel pomeriggi a partire dalle 16,00. Ci saranno parecchi incontri interessanti visto che giocheranno le prime quattro teste di serie del tabellone. Dando uno sguardo al 2014 delle prime quattro teste di serie vediamo che tutte vengono da un buon inizio di stagione. Lo spagnolo Gerard Granolers Pujol (anno di nascita 1989) ha quest'anno messo in tasca una finale in un torneo Futures, una semifinale e un quarto di finale in un Challenger. Domani sarà in campo nel secondo match della giornata contro il biellorusso Tomislav Brikic. La testa di serie numero 2 Lorenzo Giustino (1991) quest'anno ha raggiunto tre quarti di finale in Challenger e una finale in un Futures. Domani sarà opposto a Matteo Berettini nel terzo match del campo due. Matteo Donati è il più giovane tra le teste di serie, anno 1995, quest'anno ha vinto un Futures a Santa Margherita di Pula in Sardegna, è arrivato ai quarti di finale nel Challenger organizzato a Vicenza e una semifinale nel Futures di Copenaghen, questa settimana ha raggiunto il suo best ranking n. 288. Toccherà a lui scendere in campo nel match serale alle 20,30 contro il portoghese Federico Gil. Ed infine la testa di serie numero 4 Tristan Lamasine (1993) ha vinto un Future in Grecia e uno in Francia e conquistato anche tre finali sempre in tornei di questo livello. Domani giocherà contro il qualificato Cristian Carli nel primo match della giornata. Un ultimo appunto per il beniamino di casa Riccardo Bonadio che giocherà contro il belga Yannih Reuter nel terzo match del campo 1. Risultati primo turno main draw: Mirza Basic b Maxime Teixeira 7-6 6-3, Pietro Licciardi b Juan Lizariturry 6-2 6-3, Matteo Trevisan b Adelchi Virgili 6-4 3-6 6-2, Matteo Fago b Marco Speronello 7-6 6-4, Francesco Picco b Andrea Grazioso 6-2 6-2.

COMUNICATO STAMPA 17 agosto 2014

“CITTA' DI ESTE”: DOMANI IL MAIN DRAW DEL SINGOLARE
Al via anche il tabellone del doppio

Secondo turno del tabellone di qualificazione al Tennis club Este, dove si sta giocando la nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo internazionale maschile di tennis, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h.
Dai match odierni usciranno i nomi degli otto qualificati che potranno accedere da domani (inizio ore 11,00) al tabellone principale del singolare maschile. In campo, sempre da domani, anche alcuni match del torneo di doppio “Trofeo Max Medical”. Nella gara del doppio testa di serie numero 1 sarà la coppia formata dall'italiano Alessandro Motti e dall'olandese Wesley Koolhof, la numero 2 dall'italiano Matteo Volante e dal ceco Marek Michalicka. Tra i veneti da segnalare le coppie formate da Francesco Borgo e Marco Speronello e quella tra Tommaso Lago e Riccardo Merone.
Buono il livello dei tennisti che prenderanno parte al tabellone principale del singolare, dove ha avuto accesso anche Adelchi Virgili dopo il ritiro di Alessandro Giannessi, impegnato nelle fasi finali del torneo di San Marino. Le prime quattro teste di serie sono Gerard Grannolers Pujiol (ESP) n. 264, Lorenzo Giustino (ITA) n. 279, Matteo Donati (ITA) 288, Tristan Lamasinie (FRA) n. 289. Nel tabellone principale ci sono tennisti prevalentemente italiani , in totale diciotto, quattro spagnoli, due biellorussi, due francesi, un portoghese, un olandese, un argentino, un belga, un ceco e un giocatore del Principati di Monaco.
Domani in campo sei incontri di singolare e quattro di doppio, previsto anche il match serale, con inizio alle 20,30, tra Lorenzo Frigerio e Marek Michalicka. Da vedere anche il derby tra Trevisan e Adelchi Virgili e l'incontro tra il biellorusso Mirza Basic e il francese Maxime Teixeira. Giocherà, il primo turno del tabellone principale (nella giornata di martedì), grazie ad una wild card dell'organizzazione, anche il beniamino di casa Riccardo Bonadio, sfortunato però nel sorteggio, incontrerà la testa di serie numero 6 del seeding, il belga Yannih Reuter numero 304 ATP. Sono ancora in campo Riccardo Merone e Andrea Grazioso (Grazioso ha vinto il primo set 6-3), Francesco Salviato e Francesco Bessire (Salviato è avanti 6-2 2-1).
Tra i giocatori delle qualificazioni hanno staccato il biglietto per il main draw  Cristian Carli, Matteo Fago, Lorenzo Frigerio, Antonio Massara. Via libera anche per il rodigino Tommaso Lago che ha giocato un ottimo match battendo in due set (6-3 7-6) Matteo Civarolo, totalizzando 81 vincenti, 2 aces, 3 doppi falli e 7 breaks. In main draw anche l'altro veneto, di Montebelluna, Marco Speronello che ha regolato con un doppio 6-1 Davide Galoppini, in un match dove Speronello ha fatto 57 vincenti, 3 aces, 5 doppi falli e 6 breaks. I due atleti si allenano a fasi alterne nelle academy di tennis padovane, sono rispettivamente del 1992 e del 1991, ed entrambi sono destri.
Risultati secondo turno qualificazioni: Cristian Carli b Lorenzo Carera 6-2 2-1 rit., Matteo Fago b Gianluca Pecoraro 6-3 6-2, Tommaso Lago b Matteo Civarolo 6-3 7-6 (7-2), Lorenzo Frigerio b Edoardo Lamberti 3-6 6- 6-2, Antonio Massara b Filippo Ghidetti 7-5 6-0, Marco Speronello b Davide Galoppini 6-1 6-1.

COMUNICATO STAMPA 16 agosto 2014

 

AL TENNIS CLUB ESTE INIZIATE LE QUALIFICAZIONI, 

IL “CITTA' DI ESTE” PORTA IN CITTA' IL TENNIS INTERNAZIONALE

 

Partita la nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo internazionale maschile, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h. In palio ci sono 34 punti ATP, oltre ovviamente al montepremi in denaro e al trofeo. Il tennis internazionale fa di nuovo capolino a Este, sui campi del circolo sono iniziate oggi le fasi del tabellone di qualificazione. 

Come nella passata edizione il tabellone di qualificazione, redatto dal supervisor Roberto Ranieri, presenta solamente giocatori italiani. Le prime quattro teste di serie sono state assegnate ad Matteo Fago(835 del mondo), Lorenzo Frigerio (1022), Antonio Massara (1249) e Marco Speronello (1344). Nessun bye e oggi in campo sedici incontri. Nel tabellone ci sono anche giocatori veneti come Marco Speronello,  Tommaso Lago, Francesco Salviato, Davide Callegari, Riccardo Roberto, i fratelli gemelli Lorenzo e Marco Di Maro. Direttore del torneo Fabio Morra. 

La pioggia ha condizionato la mattinata odierna e gli incontri si sono giocati indoor. Per quanto riguarda i risultati inizio di programma con match abbastanza agili terminati in due set, ad eccezione di quello tra Lorenzo Carera ed Edoardo Pompei terminato a favore del primo 4-6 6-2 6-1. Inizia senza fatica la strada della testa di serie numero 2 Lorenzo Frigerio che dopo aver battuto Andrea Di Meo, domani incontrerà Edoardo Lamberti per staccare il biglietto della qualificazione in tabellone principale. Anche per il numero 1 del tabellone Matteo Fago nessun problema, lascia solo due giochi al vicentino Lorenzo Di Maro. Veloce anche il derby veneto tra Marco Speronello e Davide Callegari (6-3 6-1), Speronello nel match ha conquistato cinque breaks e ha totalizzato 61 punti vincenti. Vittoria anche per il rodigino Tommaso Lago che con quattro breaks all'attivo, un doppio fallo e 56 vincenti si aggiudica il match con Enrico Becuzzi 6-2 6-1. In campo ora le partite tra Davide Galoppini e Riccardo Roberto, con Galoppini avanti 6-2 0-1 e Antonio Massara e Matteo Rigamonti, Massara ha portato a casa il primo set.

Domani, domenica 17 agosto con inizio alle ore 9,30, si disputeranno gli incontri del secondo turno del tabellone di qualificazione del singolare maschile il cui main draw partirà lunedì 18 (ore 9,30) e da lunedì, per tutta la settimana, ci sarà un match serale con inizio alle 20,30. L’ingresso per la settimana del torneo è gratuito. 

Risultati alle ore 17: Lorenzo Carera b Edoardo Pompei 4-6 6-2 6-1, Cristian Carli b Leonardo Cocchella 6-1 6-1, Edoardo Lamberti b Augusto Virgili 6-2 7-6, Lorenzo Frigerio b Andrea Di Meo 6-1 6-2, Gianluca Pecoraro b Leonardo Gianfilippi 6-3 6-0, Matteo Fago b Lorenzo Di Maro 6-0 6-2, Matteo Civarollo b Ludovico Scerrati 6-3 6-1, Tommaso Lago b Enrico Becuzzi 6-2 6-1, Marco Speronello b Davide Callegari 6-3 6-1. 

Accanto all'evento sportivo anche quello di beneficenza. Inaugurazione nella serata di ferragosto per la nuova club house – ristorante del Tc Este, durante una serata a favore della “Città della Speranza” in cui sono stati raccolti oltre 1.000,00 euro. 

 

COMUNICATO  STAMPA 14 agosto 2014

AL VIA SABATO LA NONA EDIZIONE DEL “CITTA' DI ESTE”,
RITORNA IL GRANDE TENNIS MASCHILE

Il grande tennis internazionale torna al Tennis club Este. Da sabato 16 (dalle ore 9,30) a sabato 23 agosto si disputerà sui campi del circolo la nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo internazionale maschile, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h. Tra qualificazioni ed incontri validi per il tabellone principale, una novantina di ragazzi provenienti da tutto il mondo, si scontreranno per dieci giorni sulla terra rossa del circolo, tennisti tra la centottantesima e la quattrocentesima posizione mondiale. Si tratta di giocatori giovani, che lottano per farsi strada nel ranking mondiale per poter avere accesso ai tornei più ricchi e prestigiosi.
La Federazione Italiana tennis ha assegnato per il torneo di Este le wild card a Matteo Berettini (classe 1996), Gianluca Mager (1994), Christian Carli (1996), Edoardo Lamberti (1996), Andrea Bolla (1998). Gli organizzatori del torneo hanno assegnato al ventenne bassanese Francesco Salviato e al sedicenne svizzero Brany Bertola la wild card per il tabellone di qualificazione, per il main draw invece al giocatore di casa Riccardo Bonadio e allo spagnolo Daniel Munos de la Nava giocatore ex top ten al rientro alle gare dopo un infortunio.
Da non dimenticare che si disputerà non solo la gara di singolare, ma anche il torneo di doppio, “Trofeo Max Medical”, che vedrà scendere in campo alcuni ottimi giocatori con punti ATP e specialisti della gara, da segnalare le coppie formate dai fratelli Adelchi e Augusto Virgili, e quella composta da Matteo Volante e dal ceco Marek Michalika.
Ricordiamo il calendario del torneo. Nei giorni di sabato 16 e domenica 17 agosto (inizio ore 9,30) si disputeranno gli incontri di qualificazione del tabellone di singolare maschile il cui main draw partirà da lunedì 18 (ore 9,30). Subito da sabato ci sarà anche un match serale con inizio alle 20,30 (tutte le sere ad eccezione di domenica 17). Da martedì 19 inizierà anche il tabellone del doppio maschile. L’ingresso per la settimana del torneo è gratuito.
Quest'anno il torneo avrà una copertura mediatica di grande rilievo, gli appassionati potranno seguire passo passo il torneo tra risultati della giornata, comunicati stampa, foto e video oltre che sul sito www.tennis-time.it, su quello ufficiale del torneo ww.internazionalieste.it. Ma non solo, il team di Tennis Gate si occuperà anche di curare l'accesso alle pagine Facebook, Twitter, Instagram, Flickr, Google Plus (Facebook: www.facebook.com/cittadieste, Twitter: twitter.com/tenniseste, Google Plus:  plus.google.com/116466764962972357464/posts, Instagram: instagram.com/internazionalieste, Flickr: www.flickr.com/photos/interazionalieste, Canale Youtube: www.youtube.com/channel/UCxApkcRdUyChSrXU8lPheaw). Inoltre sul sito www.itftennis.com sarà possibile vedere i live score della giornata.

COMUNICATO STAMPA 11 Agosto 2014

 

AL VIA LA NONA EDIZIONE DEL “CITTA' DI ESTE”:

TORNA IL TENNIS MASCHILE INTERNAZIONALE

 

Siamo a quota nove per il Tennis club Este, che ospita anche per il 2014 il grande tennis internazionale. Dal 16 al 23 agosto si disputerà nei campi del circolo di via dello Stadio, la nona edizione del “Città di Este – Trofeo Alef Group”, torneo internazionale maschile, inserito nel calendario del circuito Men's Future da 15.000 dollari + h.

Tra qualificazioni ed incontri validi per il tabellone principale, una novantina di ragazzi provenienti da tutto il mondo, si scontreranno per dieci giorni sulla terra rossa del circolo. Si tratta di giocatori giovani, tennisti tra la centottantesima e la quattrocentesima posizione, che lottano per farsi strada nel ranking mondiale per poter avere accesso ai tornei più ricchi e prestigiosi (in palio 34 punti Atp). Una strada che ha percorso tutto d'un fiato Dominic Thiem, il ventenne austriaco che lo scorso anno vinse l'ottava edizione del torneo di Este e che nel giro di pochi mesi ha raggiunto la quarantaquattresima posizione mondiale battendo addirittura un top ten lo scorso maggio (a Madrid Masters 1000 ha battuto l'allora numero 3 del mondo Stanislas Wawrinka).

Nella entry list del main draw troviamo molti nomi noti del tennis italiano ed internazionale, ma le classifiche ufficiali hanno così definito le prime quattro teste di serie: Elias Ymer (SWE) n. 262, Gerard Grannolers Pujiol (ESP) n. 268, Lorenzo Giustino (ITA) n. 278, Mirza Basic (BIH) n. 287. Tra i nomi da citare quello del giovane Federico Gaio che a inizio mese ha conquistato la finale all'Atp Challenger da 50.000 dollari di Cortina e Salvatore Caruso che qui due anni fa arrivò in finale. Ma anche le qualificazioni saranno interessanti, anche per i colori veneti con ai nastri di partenza Marco Speronello, Tommaso Lago, Lorenzo Di Maro e Riccardo Bonadio. 

Da non dimenticare che si disputerà non solo la gara di singolare, ma anche il torneo di doppio, “Trofeo Max Medical”, che vedrà scendere in campo alcuni ottimi giocatori con punti ATP e specialisti della gara, ad esempio la coppia formata dall'italiano Alessandro Motti e dall'olandese Wesley Hoolhof. Direttore del torneo Fabio Morra, supervisor Roberto Ranieri.

L’alto livello dei partecipanti rendono il “Città di Este” un evento da non perdere per tutti gli appassionati della racchetta che vogliono godersi uno spettacolo di qualità, immersi nel verde del club e nella culla di storia della città estense. Come nelle passate edizioni, anche quest’anno le sfide accanite saranno intervallate da alcuni eventi che permetteranno di vivere il circolo a trecentosessanta gradi, completando l’offerta di intrattenimento e relax per i molti visitatori attesi. In particolare martedì 19 agosto Players party, una serata giovane con musica e buffet aperta a tutta la cittadinanza. 

Nei giorni di sabato 16 e domenica 17 agosto (ore 9,00) si disputeranno gli incontri di qualificazione del tabellone di singolare maschile il cui main draw partirà da lunedì 18 (ore 10,00). Per tutta la settimana è in programma anche un match serale (ad eccezione di domenica 27) con inizio alle 20,30 da gustarsi sulle tribune del campo centrale e su quelle del campo 1. Il 19-20-21 agosto alle ore 10,00 inizio degli incontri del tabellone principale, da martedì 19 inizierà anche il tabellone del doppio maschile. Le fasi finali del torneo sono così state programmate: venerdì 22 agosto semifinali tabellone singolare maschile (ore 17,00), e finale doppio maschile (ore 20,30) con premiazioni a seguire, sabato 23 agosto ore 17,00 finale singolare maschile con premiazioni e buffet a seguire. L’ingresso per la settimana del torneo è gratuito. 

I risultati della giornata saranno disponibili sul sito www.tennis-time.it, mentre il sito del torneo è in fase di realizzazione. Un servizio televisivo sul torneo andrà in onda sul canale tematico “Supertennis” nel programma “Sotto rete – La Voce delle Regioni”, inoltre sul sito www.itftennis.com sarà possibile vedere i live score della giornata (il torneo di Este è classificato con la sigla F28). La copertura mediatica dell’evento sarà garantita anche dal servizio di livescore, dai ledwall sui campi con punteggio e velocità del servizio, e dal live streaming. 

Anche per l'edizione 2014 il Tc Este presenta delle novità di strutture, infatti dopo aver lo scorso anno realizzato la palazzina dei nuovi spogliatoi maschili e femminili, l'ambulatorio medico e una piccola palestra, quest'anno ha rifatto e ampliato la club house con annesso ristorante – pizzeria. Un intervento che renderà ancora più piacevole i “dopo partita” per gli appassionati e i soci che vorranno accedere alle strutture durante le giornate di torneo. L'inaugurazione della nuova struttura si terrà contestualmente alla serata di beneficenza che il circolo ha organizzato a favore della “Città della Speranza” venerdì 15 agosto (ore 20,30, cena con musica dei Fifty fifty e lotteria). Rimane nel cuore e nella mente dei dirigenti della società l'obiettivo di costruire un nuovo campo all'aperto che darebbe la possibilità di fare il salto di qualità al montepremi del torneo e magari di un campo per il beach tennis per movimentare ancora di più le serate estive del club. 

“Abbiamo affrontato anche quest'anno - spiega il Presidente del Tc Este Fabio Morra – un importante impegno di spesa per adeguare il nostro circolo a strutture fruibili dai tanti soci e amici che la frequentano. Ovviamente il circolo è stato rifatto anche per accogliere gli atleti e l'evento del torneo e le strutture sono adatte anche a questo tipo di esigenze. Siamo soddisfatti di aver riproposto ancora una volta questo torneo,  siamo a quota nove, e per noi è sicuramente un risultato. Certo l'obiettivo è quello di fare sempre di più e per questo dovremmo concretizzare la realizzazione di un nuovo campo per completare l'impianto. Siamo inoltre molto contenti anche di come sta andando la scuola SAT e di come va in generale la gestione ordinaria del club”.

Anche dalle squadre arrivano soddisfazioni per il Tc Este, con il passaggio del team maschile di D1 alla fase ad eliminazione diretta regionale, prevista nel mese di settembre (14 settembre ore 9,00 in casa Tc Este – Tc Sanguinetto), la squadra estense ha tutte le carte in regola per conquistare il titolo di categoria con il conseguente passaggio alla serie C. In squadra giocano Riccardo Bonadio, Denny Cattaneo, Giulio Lazzarini, Loris Targa, Roberto Gradella, Marco Cappellari, Carlo Toninello.